Rilevamenti Batimetrici

Cosa sono

Per rilevamenti topografici batimetrici si riferiscono tutte le campagne di misura eseguite in zone o aree interessate dalla presenza di acqua come il mare, i laghi, i porti ed i fiumi.

In tali zone rileviamo, oltre ai fondali, anche le parti sommerse dei manufatti presenti, questo tramite appositi sistemi di misura, che combinano la tecnologia sonar al posizionamento GPS/GNSS oppure attraverso prospezioni subacquee, eseguite da uno o più operatori sommozzatori per mezzo di apposite griglie di rilevamento e riprese fotografiche subacquee.

Il campo di applicazione dei rilevamenti batimetrici è di fondamentale supporto nella ingegneria civile per il monitoraggio e lo studio dei
fondali e della linea di costa, per la realizzazione di difese, arginature, banchine od opere portuali in genere.

Con quali tecnologie

Geo-graphic dispone di un gommone attrezzato con un sistema di misura combinato Echosounder – GPS/GNSS. Il mezzo nautico è equipaggiato da un eco-scandaglio digitale single beam di precisione, dotato di una centralina che misura i movimenti (rollio e beccheggio – roll and pitch) ed i movimenti verticali improvvisi (heave). Un software da noi appositamente progettato e realizzato – chiamato Nautilus® – combina, attraverso un PC portatile, un tablet o uno smartphone, i dati provenienti nello stesso istante dal GPS e dall’ecoscandaglio, correggendone inoltre le aberrazioni dimensionali dovute ai movimenti del gommone o alle onde.

I rilevamenti sono normalmente svolti eseguendo diverse “rotte” o “strisciate” sui fondali e sui manufatti, parallele e perpendicolari ai suddetti. Possiamo misurare punti selezionando l’intervallo di tempo e la velocità del mezzo più appropriati. Le coordinate dei punti rilevati sono quindi registrati dal software, solo se corrispondenti a determinati parametri di qualità.

I nostri rilevamenti batimetrici sono sempre referenziati ai sistemi cartografici più comuni tramite la rete GPS IGM95 o sue derivate e riferiti al livello medio del mare ottenuto dall’appoggio su caposaldi di livellazione Arpa o IGM o su reti di stazioni permanenti certificate.

Tutti i dati cartografici sono successivamente trasformati in un sistema piano tramite il software Geopro Meridiana® ed elaborati su un modello tridimensionale digitale, per isobate e per sezioni.

Esperienze

Geo-graphic è partner del Comune di Rimini nella realizzazione delle difese portuali. Ha già fornito decine di rilievi batimetrici e topografici per la barriera di Levante e quella di ponente, recentemente realizzate,opere monumentali che renderanno l’ingresso al porto di Rimini più sicuro. Per queste opere abbiamo effettuato decine di sopralluoghi, topografici, batimetrici ed ispettivi in ausilio alla Direzione Lavori, controllando di fatto la regolare esecuzione dell’opera. Siamo ovviamente orgogliosi di aver potuto fornire il nostro apporto specialistico per opere così importanti per la sicurezza e la difesa della costa.

Geo-graphic ha eseguito i rilevamenti dell’area portuale di Rimini, riguardanti la parte finale del canale, la scogliera della darsena turistica, il molo di levante e l’area marittima circostante. Tale campagna di misurazione è stata finalizzata alla progettazione delle opere dell’avamporto e della messa in sicurezza dell’intera area portuale. Ultimamente siamo stati attivati nel cantiere di Viserba di Rimini, per la trasformazione e la ri – profilatura delle scogliere poste a sud della Fossa dei Mulini.

Lo studio ha eseguito una consistente prospezione fotografica subacquea sull’intero molo di levante del Porto di Rimini, dal Club Nautico alla punta più esterna. Nell’occasione si sono collocate ben 665 griglie di rilevamento, scattati oltre 1000 fotogrammi subacquei e quindi ispezionati nel dettaglio oltre 500 m di banchina, dal piano stradale al fondale. Questo rilevamento è stato finalizzato ad indagini strutturali e successivi interventi di manutenzione alle palificazioni ed alle sovrastrutture
esistenti.

Geo-graphic ha eseguito altre diverse ispezioni e rilevamenti alle opere di difesa della costa nella Provincia di Rimini, nella Regione Veneto e nell’alveo di diversi fiumi del nord Italia, effettuando batimetrie e servizi foto/video subacquei.

Rilevamenti Batimetrici