Rilevamenti topografici per progettazione opere pubbliche

Cosa sono

Nella progettazione d’opere pubbliche, l’Ente od il professionista preposto alla redazione degli elaborati di progetto, richiede una mole d’informazioni che non si devono limitare alla mera rappresentazione grafica dei luoghi.

Per questo tipo d’attività, le cartografie topografiche, soprattutto nelle scale più grandi, devono necessariamente fornire dati di tipo ambientale, infrastrutturale e corografico.

Oltre a comprendere tutte queste informazioni, i rilevamenti e gli elaborati di Geo-graphic sono predisposti per la successiva assistenza all’esecuzione delle opere.

Con quali tecnologie

I rilevamenti topografici finalizzati alla progettazione d’opere pubbliche sono sempre interessati da preventive operazioni d’inquadramento geodetico e cartografico, tramite reti statiche effettuate con ricevitori GPS a doppia frequenza.

Le misure di dettaglio sono eseguite in modalità mista, tramite celerimensura e rilevamento GPS/RTK.

Lo studio dispone di teodoliti elettronici di precisione Topcon, motorizzati e servo assistiti oltre che di ricevitori GPS Topcon a doppia frequenza, funzionanti tramite le costellazioni GPS Navstar e Glonass e dotati di modulo RTK.

Le restituzioni sono effettuate mediante il software Geopro Meridiana®, in grado di gestire modellazioni del terreno tridimensionali, isoipse, profili, sezioni e progettazioni stradali.

Gli elaborati finali sono restituiti nei formati dxf, dwg, shp, compatibili con i più comuni software di disegno vettoriale.

Tutti gli oggetti e le entità topografiche rilevati sono rigorosamente suddivisi su layers tematici. A corredo degli elaborati di stato di fatto, lo studio esegue sempre un’accurata documentazione fotografica dei luoghi, molto utile anche alla corretta restituzione.

Esperienze

Geo-graphic ha eseguito indagini e rilevamenti topografici del nucleo storico di Montegridolfo (RN), interessato da movimenti franosi e quindi oggetto d’interventi strutturali e geotecnici di sistemazione e messa in sicurezza. Oltre a misurare nel dettaglio l’intero abitato, si è provveduto al rilievo ed alla restituzione dell’ipogeo esistente, formato da grotte e cisterne.

Nell’aeroporto F. Fellini di Rimini abbiamo eseguito una campagna di rilevamento finalizzata alla sistemazione ed adeguamento delle piste e delle viabilità presenti. Lo studio Geo-graphic ha eseguito rilevamenti per sezioni della pista principale e di quelle d’accesso, oltre che delle runway strips (strisce di sicurezza laterali). Nell’occasione sono stati censiti ed identificati, oltre alle quote altimetriche di piste e prati, circa 3000 oggetti quali lampade, segnali, manufatti e pozzetti. Ogni oggetto è stato catalogato ed inserito in un sistema informativo. I rilevamenti sono stati rappresentati per curve di livello, sezioni e profili.

Geo-graphic ha partecipato alla campagna di rilevamento delle interferenze sulla tratta autostradale Rimini – Falconara, dove è poi avvenuta la costruzione della terza corsia. Analoghe misurazioni si sono svolte sulla tratta autostradale in progetto Brescia – Bergamo – Milano (Bre.Be.Mi).

Geo-graphic ha collaborato con altre realtà presenti sul nostro territorio, all’esecuzione completa dei rilevamenti topografici celerimetrici appaltati dall’azienda TRAM SpA, finalizzati alla progettazione della metropolitana di costa (TRC) per la tratta Nuova Fiera – Rimini – Riccione. Nell’occasione, sono state misurate nel dettaglio le sedi ferroviarie, quelle stradali attigue, i manufatti ed i fabbricati interessati dall’opera. Si sono quindi restituite planimetrie a grande scala, sezioni trasversali della sede di progetto e profili longitudinali, inquadrati nel sistema di riferimento Gauss-Boaga.

Lo studio è stato incaricato dall’Amministrazione Comunale di Rimini per la realizzazione dei rilevamenti topografici e la restituzione delle tavole di progetto riguardanti la sistemazione di numerose viabilità cittadine.

Rilevamenti Topografici per realizzazione Opere Pubbliche